25 febbraio 2009

Quarta settimana in USA e terza di terapie

Eccomi per raccontarvi della mia 4° settimana, che devo dire tutto sommato non è stata poi così dura come pensavo!!

Grazie a due visite che ho fatto, ho evitato di fare 1 volta la terza ora di fisioterapia e una seconda volta la cranio sacrale.

Come vi avevo anticipato questa settimana ho iniziato a fare un ora in più di fisioterapia con Anne, una ragazza molto carina che dai tratti somatici deve avere qualche origine asiatica; con quest’ultima sto lavorando sullo stretching, soprattutto sui piedini; si perché sono quelli che fanno un pochino i capricci, non vogliono stare dritti come dovrebbero… ed è per questo che la mia fisioterapista preferita (Andrea) mi ha fatto fare una visita da un ortopedico. Pensate che quest’ultimo ha perso una gamba in un incidente e allora se ne è fatta una pneumatica tutta da solo!! Incredibile perché se non lo sai non te ne accorgi!! Be tornando a me, quando siamo entrati nel suo studio, la sala d’attesa era piena di giocattoli per i bambini e la mami me li ha fatti provare tutti fino a che non è arrivato il mio turno dove il medico mi ha guardato attentamente i piedi e ha deciso di farmi i tutori nuovi, perché quelli che avevo non andavano per niente bene, infatti mi scappava sempre fuori il piedino. A questo punto mi ha fatto sedere in braccio al papà per prendermi le misure; mi ha fasciato entrambi i piedini fino al polpaccio con delle bende che poco dopo che le avevo indossate sono diventate talmente dure che per togliermele ha dovuto usare un seghetto circolare…. Ma io sono stata coraggiosa e non mi sono spaventata neanche un po’. Pensate che quando saranno pronti li potrò usare con tutti i tipi di scarpe che voglio, invece quelli che avevo potevo usarli solo con scarpe ortopediche. Appena mi arrivano ve li faccio vedere…

Poi ho cominciato anche la cranio sacrale con Ursula, una signora molto simpatica e abbronzatissima, è talmente scura che sembra che sia appena arrivata dalla spiaggia; lei viene direttamente a casa, perché sostiene che io debba essere tranquilla e sentirmi come se fossi a casa mia!!!?? Ma mi viene difficile, perché la mia casa è a Centenaro, e credo che sarebbe difficile farla venire tre volte alla settimana in Italia solo per me… comunque a parte il fatto che mi continua a parlare in Inglese e io primo o poi glielo devo dire che parlo solo Italiano, il suo lavoro consiste nel farmi dei massaggi e delle pressioni su tutto il corpo che servono a far confluire il sangue al mio cervellino e a farmi rilassare e distendere, lei dice che sono un pochino nervosa, questo l’ho capito perché mentre mi godevo tutto questo, il mio papà continuava a fargli domande e poi lo spiegava alla mamma.

Sono stata anche dal Pediatra per farmi dare una controllatina generale e non ci crederete mi ha fatto anche le analisi del sangue; sono state le più veloci e strane della mia vita!!! Con un aghetto mi ha punto il dito indice e poi lo ha premuto per farmi uscire il sangue, che ha raccolto con una piccola provetta; ho fatto un urletto quanto mi ha pizzicato con l’ago ma poi non ho sentito più nulla, ma la cosa straordinaria, dove il papà e la mamma sono rimasti allibiti, è stata che dopo 10 minuti ci hanno portato i risultati, velocissimi!! Incredibile!!!?? Comunque era tutto ok!!

Adesso la prossima settimana ho appuntamento con un altro medico, un neurologo, il quale, deciderà quali esami dovrò sostenere prima di cominciare l’ossigeno terapia, si perché visto che la prima volta che l’ho fatta sono stata poco bene, la mamma e il papà hanno deciso col medico di fare tutti gli esami del caso…

Nel week end siamo stati ancora in spiaggia con gli zii e la nonna, faceva caldissimo e ho fatto ancora il bagnetto e la nonna mi ha fatto fare un sacco di passeggiate sul bagna asciuga….

Ci aggiorniamo nuovamente nei prossimi giorni…

Un grande kiss a tutti dalla Vostra

Cami

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati * I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>