4 marzo 2009

Il tempo vola

Eccomi per darvi le ultimissime da Fort Lauderdale.

Non mi sembra vero, è già passato un mese da quando siamo arrivati qui in America!!

Qui il tempo sembra volare, forse perché le giornate sono sempre piene di cose da fare.

La settimana si è differenziata molto dalle altre per un motivo in particolare!!! La mia nonna è dovuta tornare a casa!! Purtroppo Mercoledì, lei e gli zii sono tornati a casa. Io avrei voluto tanto che restasse ancora per un po’!! Mi riempiva di coccole e mi teneva sempre in braccio!! Non che la mamma e il papà non lo facciano, ma il problema è che con lei potevo fare più capricci e se loro mi sgridavano lei mi difendeva sempre, adesso invece mi tocca filare dritto… Prima di partire mi ha detto che se riesce a convincere quel fifone del nonno a prendere l’aereo, mi verrà ancora a trovare.

A parte questo inconveniente, come vi avevo anticipato la scorsa settimana, sono stata a fare la visita dal neurologo; prima di entrare nel suo studio ho dovuto aspettare un’oretta perché prima di me c’era Elisa un bambina di 6 anni che come me è in cura al Therapies4kids. Quando è arrivato il mio turno, l’infermiera ci ha chiamati e ci ha fatti entrare in una stanza gelata, (qui usano tenere l’aria condizionata a temperature artiche) dove mi ha preso un po’ di misure e mi ha pesata (tra me e me ho pensato; – Possibile che dovunque vado debbano sempre pesarmi, sentirmi il cuoricino, guardarmi nelle orecchi nel naso e nella bocca?? Non si possono mettere d’accordo tutti insieme e farsi una telefonatina dopo che l’hanno fatto?? Di modo che non debba tutte le volte incavolarmi come una belva perché mi infilano il bastoncino in gola per farmi venire l’urto del vomito?? Che scatole!!

Dopo questa tortura è arrivato il dottore un signore molto serio, vestito molto bene con il camice bianco e la faccia pulita!! Proprio la tipica faccia da dottore!! Prima di visitarmi, ha fatto per un ora intera domande alla mamma e al papà su di me!! (Che curioso!!) ed ha consultato tutti i referti medici e le lastre che gli avevamo portato. Dopo di che ha iniziato a visitarmi; mi fatto un sacco di cose strane, mi faceva il solletico sotto i piedini, mi dava dei colpetti con un martelletto sulle ginocchia, sulle manine, gomiti, mi faceva dei segni davanti agli occhi etc… fra una cosa e l’altra la visita è durata circa 2 ore, non ce la facevo più ero proprio stanca… Alla fine di tutto mi ha prescritto tre esami da fare; Un esame alla testa che si chiama SPET SCAN, che sarebbe una tomografia della testa in 3D e permette di sezionarla in tante fette e vedere più approfonditamente tutto (http://it.wikipedia.org/wiki/Tomografia_ad_emissione_di_fotone_singolo) poi dovrò fare la Risonanza Magnetica sempre alla testa e per finire il QEEG, che una specie di Elettro Encefalo Gramma ma fatto con delle tecniche differenti da come viene fatto da noi in Italia.

Tanto per cambiare mi hanno riempito la prossima settimana e quella successiva di impegni fra l’altro la mamma e il papà in accordo con Andrea la mia fisioterapista, hanno deciso che è arrivata l’ora di incrementare la fisioterapia e di portarla a 4 ore giornaliere!! Penso sarà dura, ma ce la posso fare!! Oramai sono una professionista!!

Quasi dimenticavo di raccontarvi che ho fatto parecchia amicizia con Riccardino, un bimbo speciale come me che tutte le mattine mi è vicino a fare la fisioterapia!! E’ grazie alla sua mamma che siamo venuti a conoscenza di questo centro!! Riccardino è qui ormai da più di un anno e devo dire che è proprio bravo fa sempre tutto quello che gli dicono, pensate che la prima settimana, quando io ho cominciato e piangevo un pochino, lui rideva, è dal quel giorno che mi sono detta, non posso essere meno di un maschio e allora ho iniziato a fare la brava. Il mio papà e il suo chiacchierano spesso insieme e hanno fatto amicizia, è una persona molto molto gentile e simpatica.

Devo dire che probabilmente dalla prossima settimana le cose cambieranno di molto ma il papi mi ha già detto che se sarò brava come lo sono stata sino ad ora, aumenterà con le coccole e potrò fare qualche capriccio in più…..

Bacioni dalla Vostra Cami.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati * I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>